Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / generale / Ricerca guidata / Documenti /

Documenti

Copertina Arparivista n. 1 - 2009

ArpaRivista 1/2009

In questo numero: interferenti endocrini, agricoltura e sostenibilità, il punto sui pollini, matrice RAMEA ed emissioni di gas ad effetto serra, lo stato dell´Adriatico.

Lo stretto legame e le complesse interazioni tra ambiente e salute in relazione ai principali argomenti trattati in questo numero sono al centro dell´editoriale "Ambiente e salute, un solo impegno" di Stefano Tibladi, direttore generale di Arpa Emilia-Romagna: "... la nostra scelta editoriale va incontro all´esigenza sempre più sentita di un approccio integrato e multidisciplinare alle complesse interazioni fra ambiente e salute. Chi opera in questi due contesti, per compiti istituzionali di vigilanza e controllo o per interesse scientifico e di ricerca applicata, sa quanto diventi ogni giorno più necessaria l´integrazione delle conoscenze e delle competenze per affrontare e dare risposta ai problemi posti dall´inquinamento ambientale, dalla sicurezza alimentare, dai rischi chimico-biologici emergenti..."

Lo stato e le prospettive della difesa integrata e dell´agricoltura biologica in rapporto alla tutela dell´ambiente e alla sicurezza alimentare sono al centro del servizio Agricoltura e sostenibilità. Il quadro normativo illustra la proposta europea di linee guida per la produzione integrata e il regolamento comunitario sui limiti massimi dei residui di prodotti fitosanitari ammessi sui prodotti alimentari, entrato in piena applicazione nel settembre 2008. Oltre all´assetto normativo e applicativo al livello regionale - l´Emilia-Romagna promuove la produzione integrata da circa trent´anni - due contributi di Arpa: uno sull´esito dei controlli effettuati nel 2008, e l´altro sulla struttura della rete idrometeo regionale al servizio dei produttori e dei consumatori.

Il servizio Interferenti endocrini e salute affronta i diversi aspetti ambientali e sanitari legati all´immissione nell´ambiente di sostanze ormono-simili (ad esempio policlorobifenili, diossine, ftalati, iodio, bisfenolo A, alcuni fitofarmaci). Queste sostanze sono normalmente presenti in molti oggetti d´uso quotidiano. Nelle 18 pagine dedicate a questo argomento sono illustrati i rischi e gli effetti  sull´uomo e sull´ambiente, il monitoraggio dei biomarcatori, le tecniche e i programmi di ricerca nell´ambito di gruppi di lavoro interdisciplinari.

Gli altri argomenti trattati: in primo piano i pollini (la rete regionale di monitoraggio e informazione, la modellistica previsionale) e lo stato dell´Adriatico alle soglie della stagione balneare; l´intensità delle emissioni di gas a effetto serra in Emilia-Romagna in rapporto alla situazione nazionale è oggetto di un´analisi statistica applicata alla matrice RAMEA.

Da segnalare anche la recensione del libro Wikinomics 2.0 sulle nuove potenzialità di condivisione della conoscenza e di partecipazione alle decisioni offerte dalle nuove tecnologie informatiche.

Chiuso in redazione il 25/5/2009





Prima Pagina

Agricoltura e sostenibilità

Interferenti endocrini

Interferenti endocrini e salute
Stefano Tibaldi, Vito Belladonna, Adelaide Corvaglia

Dalla ricerca alla prevenzione traslazionale
Alberto Mantovani

La gestione del rischio, opportunità e criticità nel nuovo assetto normativo
Carlo Zaghi

Biomarcatori e monitoraggio dell’ambiente acquatico
Alberta Mandich

Biomarcatori e rischio ecotossicologico
Oliana Carnevali

Effetto accumulo attraverso la catena alimentare, occorre ridurre l’esposizione
Elena Fattore

Il biorisanamento ambientale: disinquinare con enzimi e microrganismi
Damiano Gustavo Mita, Nadia Diano

Il pesce nella dieta, tra rischi e benefici
Michele Amorena

Controlli omogenei delle sostanze anabolizzanti negli alimenti di origine animale
Laura Fioroni

I dubbi sulle sostanze bioattive presenti negli alimenti
Stefano Lorenzetti, Francesca Maranghi

Effetti tossici sulla salute umana: le incertezze dei metodi tradizionali di ricerca
Luigi Manzo

Le fonti alimentari di bisfenolo A
Catherine Leclercq

Esposizione pre e post natale agli ftalati
Giuseppe Latini

Interferenti tiroidei: dallo iodio alle molecole di sintesi
Antonella Olivieri

I possibili effetti dei policlorobifenili sull’apparato riproduttivo maschile
Cinzia La Rocca

Progetto ARCADE, caso studio sulla persistenza della contaminazione da policlorobifenili
Giovanni Biagi, Ivan Scaroni, Monica Vaccari,

MITICA, un progetto per innovare la ricerca sugli interferenti endocrini negli alimenti
Autonio Lauriola, Morena Piumi, Luciana Prete, Paola Silingardi, Cecilia Bergamini

L’esperienza multidisciplinare del Laboratorio ENVIREN sul destino dei distruttori endocrini nell’ambiente
Francesca Dondi

Pollini

Qualità ambientale

Comunicazione e sostenibilità

La metafora wiki
Paolo Tamburini

Rubriche

Legislazione news

Libri