Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Comitato nazionale d´indirizzo per meteorologia e climatologia, designati i rappresentati regionali

Tiziana Paccagnella, direttrice del servizio Idro-Meteo-Clima di Arpae, fra i sei rappresentanti regionali designati

(23/02/18) 

Tiziana PaccagnellaTiziana Paccagnella, direttrice del servizio Idro-Meteo-Clima di Arpae, è fra i sei rappresentanti regionali che la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha designato per la costituzione del Comitato di indirizzo per la meteorologia e la climatologia.

Il Comitato dovrà rafforzare e razionalizzare gli interventi nei settori della meteorologia e della climatologia, potenziando la competitività italiana e la strategia nazionale in materia. Il comitato sarà composto da 13 esperti e di questi 6 sono designati dalla Conferenza Stato-Regioni.

La coordinatrice della Commissione Ambiente della Conferenza delle Regioni, Donatella Spano (assessore della Regione Sardegna) ha dichiarato: “Abbiamo cercato di seguire criteri precisi per l’individuazione dei nominativi e siamo soddisfatti per il risultato raggiunto. Abbiamo voluto seguire tre criteri. Prima di tutto garantirci la presenza dei massimi livelli apicali in strutture dedicate alle previsioni meteorologiche. Poi abbiamo voluto garantire rappresentatività a tutto il territorio italiano con due indicazioni provenienti dal Nord, due dal Centro, una dal Mezzogiorno e un’altra dalle isole. Infine abbiamo voluto indicare candidati che fanno riferimento al sistema delle agenzie o delle strutture regionali preposte proprio all’attività previsionale. Tutto ciò anche in relazione alla futura sinergia con l’Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia ‘ItaliaMeteo’ che ha sede a Bologna”.

La Conferenza delle Regioni ha quindi comunicato in sede di Conferenza Stato-Regioni le designazioni al Comitato d’indirizzo per la meteorologia e la climatologia dei seguenti esperti: oltre a Tiziana Paccagnella, sono Elisabetta Trovatore (direttore del Centro funzionale Meteoidrologico, Arpa Liguria); Stefano Micheletti (direttore Osservatorio meteorologico e gestione rischi naturali, Arpa Friuli Venezia Giulia); Bernardo Gozzini (amministratore unico Consorzio LaMMA a supporto della Protezione civile, Regione Toscana); Mauro Biafore (responsabile del Centro funzionale multirischi di Protezione civile, Regione Campania) e Giuseppe Bianco (direttore dipartimento meteoclimatico Arpa Sardegna).

Fonte: sito della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

 

 



Versione stampabileVersione stampabile