Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Giancarlo Naldi va in pensione

Il direttore della rivista Ecoscienza in pensione dal 23 novembre. A sostituirlo Stefano Folli.

(21/11/17) 

Il tempo scorre veloce. Anche Giancarlo Naldi va in pensione. È bello andarci così, ancora nel pieno dell´entusiasmo e dell’interesse, soprattutto quando si è saputo costruire una squadra e seminare passione. Stefano Folli è pronto a sostituirlo nella direzione della rivista Ecoscienza, saprà mettere in valore l´esperienza con le nuove prospettive, nel segno della continuità. A Giancarlo chiederemo di continuare ad assicurarci il suo contributo. Rimarrà nel Comitato editoriale, e saranno preziosi i suoi suggerimenti e le sue sensibilità.
Ripenso a quante volte Giancarlo mi ha fatto arrabbiare, quando ero all´Assessorato all´Ambiente della Regione Emilia-Romagna, per le sue insistenti richieste. Non si trattava di aiuti o richieste di finanziamento, ma di contributi, articoli, con tanto di tema, taglio e tempistica da rispettare. Eppure, persino la mia pigrizia - penso comune a molti di noi quando c´è da concentrarsi, rallentare i ritmi, per far sintesi ed elaborare proposte - era costretta ad arrendersi nel riconoscere la lucidità e l´attualità della proposta, coerente per contenuti tecnico-scientifici e per tempismo: quasi sempre un’ottima lettura del momento politico e sociale del Paese.
Questo è diventato Ecoscienza, e grazie al lavoro di Giancarlo. Anche con un interessante risultato di estetica redazionale.
Più volte mi sono chiesto perché un´Agenzia regionale dovesse dotarsi di una rivista. La risposta sta nella necessità di avere strumenti di comunicazione e informazione efficaci, per essere sempre vicini alle esigenze non solo del mondo tecnico-scientifico, ma anche delle persone, dei cittadini e delle imprese.
Con Giancarlo abbiamo sempre condiviso come la comunicazione dovesse rappresentare una questione strategica primaria, per diffondere “la conoscenza", per contribuire a declinare nella maniera più efficace possibile il giusto rapporto tra scienza e politica.
Di come uno degli obiettivi di Ecoscienza dovesse essere la promozione di una buona politica, per favorire la giusta percezione e i comportamenti virtuosi, la sostenibilità. Ecoscienza come strumento per crescere in autorevolezza e credibilità fra i protagonisti, istituzioni e portatori di interesse.
Per Arpae Ecoscienza è un "brand" a cui non si può più rinunciare. Fa parte delle dotazioni strumentali dell´Agenzia, e su cui investiremo ancora, perché le ricadute sono importanti. Non è solo immagine, ma un modo di essere, di interpretare la nostra “vision".
Convinti di questo, con Giancarlo abbiamo proposto Ecoscienza come rivista del Sistema nazionale di protezione ambientale. Del resto, il suo Comitato editoriale ha già adesso una dimensione nazionale, così come i suoi attuali lettori. Continueremo a lavorare con questo obiettivo.
Un grazie di cuore quindi all´amico Giancarlo, con un grande apprezzamento per il lavoro svolto e il riconoscimento di un importante contributo grazie al quale tutti, per primo il sottoscritto, hanno potuto migliorarsi.

Il Direttore generale di Arpae Emilia-Romagna, Giuseppe Bortone





Versione stampabileVersione stampabile