Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Vuoto a rendere, al via la sperimentazione

Lo stabilisce il regolamento del ministero dell’Ambiente, che attua la misura del “Collegato Ambientale” rivolta alla prevenzione dei rifiuti di imballaggio monouso.

(28/09/17) 

Bottiglie di birra di vetroIl regolamento del ministero dell’Ambiente, pubblicato il 25 settembre in Gazzetta Ufficiale, attua la misura del “Collegato Ambientale” rivolta alla prevenzione dei rifiuti di imballaggio monouso attraverso l’introduzione, su base volontaria per un anno, di un sistema di restituzione di bottiglie riutilizzabili.

Un simbolo all’ingresso di un bar, di un ristorante, di un albergo o di altri punti di consumo distinguerà quegli esercenti che hanno scelto di aderire alla fase sperimentale del sistema di "vuoto a rendere” per le bottiglie di birra e acqua minerale. 

Dal 10 ottobre contenitori di volume compreso tra gli 0,20 e gli 1,5 litri di vetro, plastica e altri materiali (tra i più resistenti) verranno ritirati una volta esaurito il contenuto. L´obiettivo del "vuoto a rendere" è sensibilizzare i consumatori sull´importanza del riciclo e diminuire la produzione dei rifiuti: gli stessi contenitori - bottiglie più resistenti in vetro, plastica o altri materiali - potranno essere riutilizzati 10 volte prima di divenire scarto, la loro raccolta può costituire un contributo importante alla filiera del riuso.

Fonte Ministero dell´Ambienta e della tutela del territorio e del mare



Versione stampabileVersione stampabile