Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Modello digitale topo-batimetrico della costa. Rapporto tecnico 2016 Regione Emilia-Romagna

Integrato di tutti i DTM disponibili, fra cui quelli dai rilievi della 5a Campagna di rilievo del litorale emiliano-romagnolo condotta da Arpae

(14/09/17) 

Rilievo batimetrico 5a campagna ArpaeIl modello digitale topo-batimetrico della costa emiliano romagnola (DTM2012-CostaRER) è stato realizzato utilizzando dati acquisiti nel 2012 da diverse ditte specializzate in rilievi topo-batimetrici, su commissione di enti pubblici e privati, che hanno avuto la necessità di effettuare il monitoraggio dei fondali marini della regione Emilia-Romagna.

Per realizzare il modello digitale dell´intera fascia costiera, compresa la Sacca di Goro, con un maggior dettaglio e qualità possibili, sono stati integrati i dati più recenti disponibili: i rilievi LIDAR e multibeam realizzati da Eni Spa nel 2012, il rilievo Topo-Batimetrico realizzato dall´Arpae durante la 5° Campagna di rilievo del litorale emiliano-romagnolo,eseguita tra gennaio e marzo del 2012 (v. foto relativa alla distribuzione dei profili), e il rilievo batimetrico della Sacca di Goro realizzato dalla Provincia di Ferrara, che si occupava del monitoraggio ambientale delle acque interne della Sacca di Goro.

Per ottenere un modello ad alta risoluzione dell´intera fascia costiera dell´Emilia-Romagna è stata realizzata l´integrazione e l´omogeneizzazione dei dati disponibili facendo dove necessario una rielaborazione manuale del modello in alcune porzioni. Il DTM finale include sia la parte emersa che sommersa per un totale di circa 980 Km2.

Relazione tecnica on line scaricabile da Regione Emilia-Romagna.



Versione stampabileVersione stampabile