Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

I pareri di Camera e Senato sulla rendicontazione non finanziaria

Le Commissioni parlamentari Giustizia e Finanza di Camera e Senato esprimono i pareri tecnici e le proposte sul decreto di recepimento della direttiva sul reporting non finanziario.

(30/11/16) 

Le Commissioni parlamentari Giustizia e Finanza di Camera e Senato hanno espresso il parere sullo schema di decreto legislativo che recepisce nel nostro ordinamento la direttiva 95 del 2014 sull’informazione non finanziaria.
 
Il Senato si è mostrato più ricettivo nel portare avanti alcune proposte, presentate anche agli Stati generali della green economy, di ASviS e della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, come la richiesta di estendere la platea dei soggetti obbligati a fornire rendicontazione non finanziaria, includendo public utilities, aziende che beneficiano di finanziamenti pubblici o che partecipano ad appalti statali o, ancora, che hanno in ogni caso un impatto rilevante su società e ambiente. 
Inoltre il Senato ha suggerito di adottare uno standard di rendicontazione unico che meglio si adatterebbe a favorire la comparabilità tra i dati presentati dalle diverse aziende obbligate alla rendicontazione non finanziaria.
 
La Camera, invece, ha presentato un parere focalizzato sulla richiesta di risolvere aspetti tecnici relativi al sistema sanzionatorio per chi non rispetta gli obblighi previsti dal decreto.
 
Una volta ricevuti i pareri, il Governo si appresta ad approvare il testo definitivo del decreto legislativo, verosimilmente con pochi cambiamenti rispetto al testo originale. Infine, il Governo viene anche invitato ad adottare un meccanismo premiale per coloro che adempiono volontariamente. 


Versione stampabileVersione stampabile