Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

STREAM un progetto per la gestione del rischio costiero dovuto a mareggiate

Prende il via il nuovo progetto di sviluppo e ottimizzazione dei sistemi di allertamento costiero che mira ad una maggiore prontezza e gestione del rischio operativo di alluvione sulle coste dell’Adriatico.

(09/09/20) 

Il 23 e 24 luglio 2020 è avvenuto il lancio ufficiale del progetto STREAM - Sviluppo strategico della gestione delle alluvioni, attraverso una riunione online con tutti i partners. Il progetto mira a ridurre il danno da alluvione e a migliorare la prontezza e la gestione delle misure urgenti da attuare in caso di alluvioni e inondazioni delle aree urbane costiere. Il progetto è iniziato il 1 aprile 2020 e si concluderà nel dicembre 2022.

 

STREAM è il nuovo progetto strategico finanziato dal Programma di cooperazione Interreg Italia-Croazia, dedicato a migliorare il monitoraggio dei rischi e aumentare le capacità di gestione allo scopo di rispondere rapidamente alle alluvioni catastrofiche mediante lo sviluppo di strategie e strumenti per fronteggiare il rischio costiero. Gli obiettivi specifici del progetto sono migliorare la conoscenza delle inondazioni, rafforzare la capacità dei servizi di emergenza, migliorare i sistema di allertamento e di comunicazione delle emergenze. Il progetto è coordinato dall’ Agenzia di sviluppo della contea di Zara ZADRA NOVA (Croazia) e coinvolge 20 partner tra cui  istituti di ricerca, università, istituzioni e imprese appartenenti ai due paesi, Italia e Croazia. Arpae e l’Agenzia Regionale di Sicurezza e Protezione Civile (ARSTePC) come partner associato, sono coinvolti attivamente nel progetto grazie alla loro competenza gestionale del Sistema di Allertamento Costiero per la Regione Emilia-Romagna. Attività fondamentale del progetto sarà quella di formazione ed educazione degli stakeholders nell’ambito della gestione delle emergenze.

Marina Dujmović  Vuković, direttore dell’Agenzia di Sviluppo della Contea di Zara ha avviato il meeting con un breve benvenuto ai partners del progetto. Dopo una breve presentazione di ciascun partner, il primo giorno di meeting è stato incentrato sulla presentazione generale del progetto STREAM, finalità e tempistiche e sulla presentazione delle attività tecniche (WP3, WP4 e WP5) e dei risultati attesi. In particolare, nell’ambito del WP5 sono stati presentati i Pilot Sites che verranno implementati all’interno del progetto. Il secondo giorno sono stati presentati gli aspetti gestionali e amministrativi riguardanti il WP1 e gli aspetti di comunicazione (WP2). A seguire è stato formato il Comitato Direttivo del progetto e si è svolto il primo meeting del Comitato nel quale sono state discusse le modalità e le date del prossimo meeting di progetto .

 

Sul sito istituzionale saranno pubblicati gli aggiornamenti e gli avanzamenti futuri del progetto. Restate connessi!

Sito internet del progetto: https://www.italy-croatia.eu/web/stream

Per maggiori informazioni: Andrea Valentini avalentini@arpae.it, Silvia Unguendol sunguendoli@arpae.it



Versione stampabileVersione stampabile