Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Confermato l’accreditamento dei Laboratori di Arpae Emilia-Romagna

Con l’invio del nuovo certificato di accreditamento, ACCREDIA ha confermato il riaccreditamento dei Laboratori di Arpae secondo la norma ISO 17025

(10/06/19) 

L’accreditamento è l’attestazione che dimostra che un laboratorio possiede la competenza ad eseguire i propri compiti specifici di valutazione della conformità, nel nostro caso analisi ambientali ed a supporto della tutela della salute pubblica.

Il Team ispettivo di ACCREDIA, tra il 18 marzo ed il 5 aprile, ha avuto modo di prendere visione di tutti laboratori dell’Agenzia (compresi anche gli sportelli di accettazione campioni di sedi prive di laboratorio). 

Il personale intervistato (a tutti i livelli e presso tutte le sedi) ha interagito con disponibilità e trasparenza con il Team, che ha riconosciuto l’elevata competenza e la motivazione dei nostri operatori di laboratorio.

A testimonianza di un sistema gestione qualità consolidato dalla ormai ventennale esperienza di accreditamento, sono stati riconosciuti come elementi di forza:

  • gli ottimi risultati nel presidio della assicurazione della qualità del dato;
  • il committment direzionale;
  • l’attenzione alla soddisfazione del cliente; 
  • la tracciabilità dei dati.

Con l‘occasione, oltre alla conferma di quanto già accreditato, si è dato seguito anche alla estensione del riconoscimento anche a nuovi metodi di prova quali:

  • IPA nelle acque sotterranee delle reti di monitoraggio
  • AMPA, Glufosinato, Glifosato nelle acque per il consumo umano (comprese acque minerali), acque superficiali e sotterranee
  • Diossine nella acque superficiali e sotterranee


a riprova dell’impegno a garantire prestazioni in linea con le aspettative che i nostri riferimenti istituzionali e i cittadini ripongono nei confronti dell’Agenzia per l’ambiente.

A questo punto, facendo tesoro non solo degli elementi positivi, ma anche degli spunti di miglioramento sottolineati da ACCREDIA, la rete laboratoristica di Arpae si avvia alla applicazione della nuova versione della ISO 17025 (uscita nel 2017 e da recepire  entro giugno 2020).
Una nuova sfida, anche se, va detto, che i requisiti della nuova norma (gestione per processi, analisi di rischio, attenzione alla imparzialità, focalizzazione sulla performance più che alla formale applicazione dei requisiti) sono già, in gran parte,  patrimonio del dell’agenzia e di una pratica quotidiana che vede nella Qualità lo strumento per il sistematico raggiungimento degli obiettivi e per una efficace attuazione dei compiti istituzionali.



Versione stampabileVersione stampabile