Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Quando sarą l´Overshoot Day per l´Unione Europea?

Nel 2019, l´Overshoot Day della UE cade il 10 maggio, in base agli ultimi dati prodotti da Global Footprint Network.

(10/05/19) 

Earth Over Shoot Day 2019Negli ultimi 20 anni, il giorno del sovrasfruttamento mondiale si è spostato fino a tre mesi in anticipo nel calendario per cadere il 29 luglio di quest’anno, mai così presto dagli anni ’70, quando il mondo ha cominciato a sovra-sfruttare le risorse. Se tutti i terrestri seguissero poi lo stile di vita degli europei, il 10 maggio, in meno di cinque mesi, avremmo già esaurito il budget di risorse annuali che la Terra mette a disposizione.

Per il resto dell´anno, l´umanità dovrebbe vivere sfruttando riserve di risorse eccedenti il reddito naturale annuo che il pianeta ci offre.

Se la Terra fosse una casa con muri e soffitto, oggi avrebbe dispensa e frigorifero completamente vuoti.

Il 10 maggio 2019 è quindi stato per l´Europa l´Overshoot Day, il giorno del sovrasfruttamento per i cittadini della UE, la data in cui si esaurirebbe il gruzzolo di risorse naturali messo generosamente a disposizione dal Pianeta, se tutti i terrestri vivessero come nel ricco Vecchio Continente.

Si possono vedere dettagli e approfondimenti al WWF GFN EU Overshootday report.

Il 29 luglio invece l’uomo avrà utilizzato tutte le risorse naturali dell’intero 2019. Il sovra-sfruttamento è possibile perché intacchiamo il capitale naturale del nostro pianeta, compromettendo ulteriormente la sua capacità futura di rigenerazione delle risorse.

Il Global Footprint Network, che propone di fare contabilità delle risorse naturali attraverso l’Impronta Ecologica, traccia la domanda dell’uomo per le aree biologicamente produttive e che forniscono risorse naturali e servizi ecosistemici, come ad esempio cibo, legname, fibre, spazio occupato per le infrastrutture e assorbimento delle emissioni di CO2. Attualmente, proprio le emissioni di anidride carbonica costituiscono il 60% dell’intera Impronta Ecologica dell’umanità.



Versione stampabileVersione stampabile