Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae /

Concessioni e demanio idrico modalitą di pagamento

Entro il 31 marzo dovranno essere versati i canoni per l’anno 2019.

I canoni relativi alle concessioni di risorse idriche e all´occupazione di aree del demanio idrico per l’anno 2019 dovranno essere versati entro il 31 marzo 2019, come stabilito dall´art. 8 della L.R. 2/2015. 

Il canone 2019 dovrà essere versato indicando nella causale il numero della pratica (codice Sisteb) e che il pagamento è riferito all´anno 2019. Le modalità di pagamento dei canoni sono quelle indicate nell´apposita sezione della presente pagina, ovvero quelle comunicate dalla Struttura autorizzazioni e concessioni (Sac) o dall´Unità Specialistica Progetto Demanio Idrico.

Si ricorda che per l’annualità 2019 il canone di concessione è soggetto alla rivalutazione dell’Indice generale FOI pubblicato sul sito dell’Istat, come stabilito dall´art. 8, c.3 della L.R. 2/2015. La rivalutazione percentuale dell’indice FOI per l’anno 2019 è pari al +1,4%, di conseguenza per determinare l’importo da corrispondere per il canone 2019, l’utente dovrà moltiplicare il valore del canone pagato nel 2018 per 1,014.

Per qualsiasi chiarimento possono essere contattati gli uffici delle Strutture autorizzazioni e concessioni di Arpae competenti alla gestione della pratica cui il pagamento si riferisce ovvero il Punto Informativo Demanio idrico.

Si ricorda che in caso di mancato pagamento gli uffici attiveranno le procedure per il recupero dei crediti.

-----

I pagamenti dovuti per le diverse tipologie di richieste si effettuano diversamente in base all´oggetto del pagamento:

  • spese di istruttoria
  • pagamento di canoni
  • pagamento di cauzioni

 __________

SPESE DI ISTRUTTORIA: effettuare il versamento, su conto corrente postale o tramite IBAN, con l´intestazione indicata, in base alla SAC di riferimento

Specificare nella Causale il codice SISTEB

 Sede  Conto corrente postale  Coordinate bancarie  Intestato a
 SAC Piacenza  23032402  IT26K0760112600000023032402  RER Serv.tecnico bacini Trebbia e Nure
 SAC Parma  14048409   IT30D0760112700000014048409  RER Serv.tecnico bacini Taro e Parma
 SAC Reggio Emilia  14028401  IT48U0760112800000014028401  RER Serv.tecnico bacini Enza e Sinistra Secchia
 SAC Modena  13289418  IT69M0760112900000013289418  RER Serv.tecnico bacini Panaro e destra Secchia
 SAC Bologna  13665401  IT17A0760102400000013665401  RER Serv.tecnico bacino Reno
 SAC Ferrara  14931448  IT75F0760113000000014931448  RER Serv.tecnico bacino Po di Volano
 SAC Ravenna  14941488  IT85R0760113100000014941488  RER Serv.tecnico bacini fiumi romagnoli- sede di Ravenna
 SAC Forlì-Cesena  16436479  IT75V0760113200000016436479  RER Serv.tecnico bacini fiumi romagnoli- sede di Forlì e Cesena
 SAC Rimini  16147472  IT47I0760113200000016147472  RER Serv.tecnico bacini Conca e Marecchia
       

Utilizzo delle aree del demanio idrico: le spese di istruttoria ammontano a € 75,00 salvo diversa indicazione (rif. art. 20 c.9 L.R.7/2004 e D.G.R. 913/2009).

Derivazioni di acqua pubblica, non essendo intervenute D.G.R. di aggiornamento, le spese d´istruttoria per l´anno 2017 indicate nella D.G.R. 65/2015 sono valide anche per l´anno 2019 e dipendono dalla tipologia di istanza come di seguito indicato:

 Tipologia istanza  Importo
 - Concessione di derivazione di acqua pubblica con procedura ordinaria  € 195
 - Concessione di derivazione di acqua pubblica con procedura ordinaria comportante autorizzazione alla perforazione   € 230
 - Concessione di derivazione di acqua pubblica per le tipologie di prelievo ed utilizzo di cui all´art.36, comma 1, lett. a), b) e c) del RR 41/01   € 99
 - Rinnovo senza varianti sostanziali  € 90
 - Varianti non sostanziali  € 90
   
 - Autorizzazione ai sensi dell´art.40 RR 41/01:  
   1.  per istanze richiedenti fino a tre forniture  € 311
   2.  e per ogni fornitura aggiuntiva  € 124
   
 - Concessione di derivazione di acqua pubblica per uso consumo umano comportanti un prelievo medio fino a 0,1 l/s  € 39
 - Rinnovo di concessione di derivazione di acqua pubblica per uso consumo umano comportanti un prelievo medio fino a 0,1 l/s  € 39
 - Autorizzazione ex art.17 del RR 41/01 inerente l’installazione di sonde geotermiche  € 102
 - Rilascio di concessione di derivazione d’acqua pubblica quale endoprocedimento in procedura complessa  € 323

 

_________

PAGAMENTO DEI CANONI: effettuare il versamento, tramite IBAN e con l´intestazione indicata, in base al Bacino di riferimento

Specificare nella Causale il codice SISTEB e l´anno di riferimento

Sede di riferimento  Conto corrente postale
 Coordinate bancarie  Intestato a
SAC di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena   1018766103  IT94H0760102400001018766103  STB - Affluenti Po
SAC di Bologna  1018766509  IT36R0760102400001018766509  STB - Affluenti Reno
SAC di Ferrara  1018766582  IT42C0760102400001018766582  STB - Po Volano e Costa
SAC di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini  1018766707  IT25R0760102400001018766707  STB - Romagna 
Area coordinamento rilascio concessioni,
grandi derivazioni e consorzi di bonifica
 1018766285  IT10C0760102400001018766285  Regione Emilia-Romagna 

 

__________ 

SPESE DI CAUZIONE: versamento su conto corrente postale 00367409 intestato a Regione Emilia-Romagna - Presidente Giunta Regionale, oppure su conto corrente bancario iban IT18C0760102400000000367409

Specificare nella Causale il codice il SISTEB