Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amministrazione trasparente / Bilanci /

Pagamenti: modalitą di pagamento e calcolo delle tariffe

Modalità di pagamento ad Arpae degli oneri per autorizzazioni, certificazioni, concessioni dal 1 gennaio 2016

Con legge regionale n. 13/2015 e provvedimenti ad essa collegati sono state riordinate e ampliate le funzioni in materia di ambiente, energia, autorizzazioni e concessioni ambientali in capo alla nostra Agenzia, dal 1° gennaio 2016, denominata Agenzia regionale per la prevenzione, l´ambiente e l´energia dell´Emilia-Romagna (acronimo Arpae).

I pagamenti delle prestazioni rese da Arpae avvengono tramite bonifico bancario su conti attivati presso l’istituto Tesoriere Unicredit S.P.A. – VIA Ugo Bassi 1 – BOLOGNA (BO), intestati a:

Arpae - Agenzia regionale prevenzione, ambiente ed energia dell’Emilia-Romagna
via Po, 5 - 40139 Bologna
P.IVA e C.F. 04290860370 

In particolare:

1) Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA)

Per le autorizzazioni e ispezioni programmate AIA il pagamento da parte delle imprese avviene in via anticipata e in autoliquidazione.
Il versamento va effettuato al seguente IBAN: IT 26 L 02008 02435 000100551456 indicando nella causale i seguenti dati:
Autorizzazione AIA - SAC di (in caso di richiesta autorizzazione), oppure Vigilanza AIA - Sezione di (in caso di pagamento della vigilanza programmata)
Provincia di pertinenza
Ragione sociale, P.IVA, indirizzo, ubicazione impianto 

E possibile pagare anche on-line tramite il sistempa PagoPA.

2) Autorizzazioni Uniche Ambientali (A.U.A.)

Per le autorizzazioni uniche ambientali il pagamento da parte delle imprese avviene in via anticipata e in autoliquidazione.
Il versamento va effettuato esclusivamente tramite bonifico al seguente IBAN: IT 05 T 02008 02435 000104059154 indicando nella causale i seguenti dati: 
Autorizzazione AUA - SAC di
provincia di pertinenza
Ragione sociale, P.IVA, indirizzo, ubicazione impianto.
Si richiede cortesemente che il versamento sia effettuato a nome della ditta e non del consulente

Per il calcolo degli oneri si rimanda alla pagina web dove è presente il tool in formato .xls da scaricare

3) Altre autorizzazioni ambientali, certificazioni, diritti di iscrizione

Per le altre istanze di autorizzazione ambientali (es. autorizzazioni rifiuti, settoriali, ecc.) o certificazioni,  il pagamento da parte delle imprese avviene in via anticipata e in autoliquidazione.
Il versamento va effettuato esclusivamente tramite bonifico al seguente IBAN: IT 05 T 02008 02435 000104059154 indicando nella causale i seguenti dati:
Tipologia di richiesta - SAC della provincia di pertinenza
Ragione sociale, P.IVA, indirizzo, ubicazione impianto.

4) Concessioni per acque minerali e termali

Per i diritti proporzionali per concessioni minerarie il pagamento da parte delle imprese avviene in via anticipata e in autoliquidazione.
Il versamento va effettuato esclusivamente tramite bonifico al seguente IBAN: IT 61 S 02008 02435 000104059238 indicando nella causale i seguenti dati:
Diritti proporzionali concessioni minerarie SAC di
Provincia di pertinenza
Ragione sociale, P.IVA, indirizzo, ubicazione impianto.

5) Concessioni demaniali acque e suoli (ex S.T.B.)

Per i canoni demaniali e le utenze dovute al Demanio Idrico si raccomanda di utilizzare esclusivamente i conti correnti dedicati a tal fine, secondo le modalità indicate alla pagina Concessioni e demanio idrico dedicata

6) Pagamento di sanzioni amministrative

I pagamenti per sanzioni amministrative ambientali sono effettuabili, entro i termini indicati nel relativo verbale o ordinanza ingiunzione, esclusivamente tramite bonifico al seguente IBAN: IT 19 X 02008 02435 000104059190.
Nella causale dovranno essere indicati i seguenti dati:
Sanzione amministrativa con indicazione della norma violata (es: L.R. 4/2007, D.Lgs. 152/06) oppure Sanzioni ex L. 68/15
NOME e COGNOME o denominazione DITTA del trasgressore
SAC di pertinenza o Ente esterno ad Arpae che ha comminato la sanzione verbale, n. pratica Sinadoc, n. protocollo, estremi dell’atto. 

7) Attestazioni pagamenti fatti ad Arpae

Per le attività svolte da Arpae nell’ambito dei propri compiti istituzionali l’Agenzia non è obbligata ad emettere documenti a valenza fiscale.Per tali attività, per le quali il pagamento è effettuato ai sensi dell’art.1 del Tariffario vigente (versamento anticipato degli oneri), Arpae non rilascia documentazione amministrativa.Le spese sostenute dall’utente per l’attività di cui al punto precedente, saranno quindi attestate dalle contabili di pagamento, accompagnate eventualmente dalla documentazione tecnica rilasciata dall’Agenzia.Per le attività svolte dall’Agenzia in regime commerciale verrà emessa regolare fattura.

Per tutti i servizi di Arpae il cui pagamento non è richiesto alla presentazione della richiesta ad Arpae, il pagamento delle prestazioni avviene secondo le modalità riportate nei documenti emessi dall’Ente: con bollettini freccia recapitati al cliente insieme ai documenti stessi (fattura o nota di debito) o con bonifico su conto corrente indicato.

E’ importante specificare sempre nella causale di versamento tutti i dati necessari all’individuazione puntuale del soggetto pagante (Ragione Sociale, partita IVA e/o C.F, indirizzo PEC o mail, numero di fattura/nota di debito).

Le fatture e note di debito ricevute tramite posta elettronica o da operatore postale possono essere pagate anche on-line tramite il sistema PagoPA.

Per ogni informazione o chiarimento relativa a pagamenti ad Arpae è possibile contattare la sig.ra Federica Donati (0516223863) dell´Area Bilancio e controllo economico.



Utilità

Informazioni e contatti Strutture Autorizzazioni e Concessioni (SAC)

Informazioni relative alle modalità di pagamento e al calcolo delle tariffe

Tariffario delle prestazioni di Arpae Emilia-Romagna

Moduli aggiuntivi (atto sostitutivo di notorietà, moduli antimafia)

<< TORNA A AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI