Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amministrazione trasparente / Attivitą e procedimenti /

Dettaglio Acquisizione di beni e servizi

Le fasi in cui si articola il procedimento di acquisizione di beni e servizi sono disciplinate dalla normativa nazionale e regionale in materia, e consistono principalmente nella fase di programmazione, scelta del contraente, esecuzione del contratto e contabilità, verifica di conformità.

Arpae provvede ai propri fabbisogni in via prioritaria aderendo al sistema delle convenzioni della centrale di committenza regionale Agenzia Intercent-ER e della centrale di committenza nazionale Consip s.p.a., e si avvale per gli acquisti sotto soglia comunitaria del mercato elettronico istituito dall´Agenzia Intercent-ER (MERER) e del mercato elettronico Acquisti in rete p.a. Arpae espleta le gare sopra soglia comunitaria in forma telematica avvalendosi della piattaforma regionale SATER.

 

Riferimenti normativi e regolamentari: D.Lgs. 50/2016 e Linee guida ANAC in materia; L.R. Emilia-Romagna 11/2004; Regolamento Arpae per la disciplina dei contratti pubblici di servizi e forniture; Regolamento per l’individuazione degli agenti contabili, la gestione delle casse economali e la resa dei conti giudiziali.

 

MODALITA´ AVVIO PROCEDIMENTO
(istanza di parte o d´ufficio)
Avvio d´ufficio
UNITA´ ORGANIZZATIVA COMPETENTE

Direzione Generale, Direzione Amministrativa, Direzione Tecnica, Aree Prevenzione Ambientale, Aree Autorizzazioni e Concessioni, Strutture Tematiche, Servizi in staff alla Direzione Generale, Servizio Acquisti, Servizio Tecnico e Patrimonio, Servizio Organizzazione e Risorse umane, Servizio Bilancio e Controllo economico, Laboratorio Multisito.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Direttori e Responsabili delle Unità organizzative competenti o loro delegati.
RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO FINALE Direttori e Responsabili delle Unità organizzative competenti
TIPOLOGIA PROVVEDIMENTO FINALE Determinazione dirigenziale
SOGGETTO CON POTERE SOSTITUTIVO Ai sensi dell´art. 5, comma 5, del Regolamento Arpae per l´adozione degli atti di gestione delle risorse dell´Agenzia, il Direttore Generale fissa un termine per l´adozione del provvedimento e in caso di permanere dell´inerzia individua un altro Dirigente competente.
TERMINE DI CONCLUSIONE Come da d.lgs. 50/2016
ELENCO ATTI O DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL´EVENTUALE ISTANZA DI PARTE  
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL PROVVEDIMENTO / SILENZIO ASSENSO DELL´AMMINISTRAZIONE Non previsti
STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE Avverso il provvedimento finale è ammesso ricorso dinnanzi al TAR Emilia-Romagna entro 30 giorni dalle comunicazioni di cui all´art. 76 del d.lgs. 50/2016.
NOTE (EVENTUALI) Arpae in conformità alle proprie politiche di sostenibilità orienta l´attività di approvvigionamento verso gli acquisti a basso impatto ambientale.