Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Amministrazione trasparente / Attivitą e procedimenti /

Dettaglio Concessione patrocinio ad iniziative pubbliche

Concessione del patrocinio per lo svolgimento di iniziative, congressi, convegni, seminari e manifestazioni varie o di iniziative formative o didattiche di interesse per Arpae.

Riferimenti normativi e regolamentari: L. 241/1990; Atto di indirizzo per la concessione del patrocinio di Arpae

 

MODALITA´ AVVIO PROCEDIMENTO
(istanza di parte o d´ufficio)
Istanza di parte
UNITA´ ORGANIZZATIVA COMPETENTE Direzione Generale ovvero Aree Prevenzione Ambientale o Aree Autorizzazioni e Concessioni o Strutture Tematiche in considerazione del carattere regionale ovvero locale/tematico dell’iniziativa
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Referente Staff Comunicazione e Informazione per richieste di patrocinio relative allo svolgimento di congressi, seminari, convegni e manifestazioni varie, Responsabile del Servizio Qualità, Ecomanagement, Formazione per richieste di patrocinio relative allo svolgimento di iniziative formative e didattiche.
RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO FINALE Direttore Generale ovvero Responsabili delle Aree Prevenzione Ambientale o delle Aree Autorizzazioni e Concessioni o delle Strutture Tematiche
TIPOLOGIA PROVVEDIMENTO FINALE

Accoglimento o diniego.

SOGGETTO CON POTERE SOSTITUTIVO Ai sensi dell´art. 5, comma 5, del Regolamento Arpae per l´adozione degli atti di gestione delle risorse dell´Agenzia, il Direttore Generale fissa un termine per l´adozione del provvedimento e in caso di permanere dell´inerzia individua un altro Dirigente competente.
TERMINE DI CONCLUSIONE 30 giorni come disposto dalla L. 241/90
ELENCO ATTI O DOCUMENTI DA ALLEGARE ALL´EVENTUALE ISTANZA DI PARTE Documenti elencati nell´Atto di indirizzo per la concessione del patrocinio di Arpae
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL PROVVEDIMENTO / SILENZIO ASSENSO DELL´AMMINISTRAZIONE Non previsti
STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE Ricorso al TAR entro 60 giorni dalla comunicazione del diniego.
NOTE (EVENTUALI)