Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Struttura Daphne / In Daphne / La motonave /

La motonave

La motonave "Daphne II" è un battello oceanografico attrezzato per compiere controlli e studi sull´ecosistema marino e sulla qualità delle acque.
La struttura dello scafo, dotato di una carena adatta ai bassi fondali, è in vetro e kevlar rinforzata con elementi longitudinali e trasversali.
Sul ponte vi è installato un verricello idraulico con m 200 di cavo d´acciaio e a poppavia un arco, adeguatamente strutturato per il recupero e la posa di strumenti oceanografici. Tale struttura è inoltre dotata di due bracci laterali e uno centrale.
Motonave Daphne II La sovrastruttura, costruita anch´essa in vetroresina, con pavimentazione in gomma, comprende la timoniera e il locale laboratorio.
Nel locale timoniera è collocata la plancia comando e utenze con la ruota timone, i comandi e due seggiolini imbottiti. I display del radar, del pilota automatico, dell´ecoscandaglio, del loran, del gps con plotter sono disposti nella posizione più opportuna. Lo stesso vale per la collocazione dei radiotelefoni SSB, VHF e CB. La timoniera è munita di due uscite laterali e una che la mette in collegamento con il laboratorio.
La sala laboratorio è costituita da una tuga finestrata collegata con la sala comando e con il ponte coperta a poppa. In essa sono sistemati in senso longitudinale appositi tavoli da laboratorio e scaffalature portanti la strumentazione scientifica. Il laboratorio è anche dotato di congelatore e di lavello.
Nel laboratorio sono installati la strumentazione scientifica e i mezzi adibiti al pretrattamento (filtrazione e fissazione) e alla refrigerazione dei campioni raccolti.
La strumentazione scientifica è composta da una sonda multiparametrica per analisi sulla verticale (dalla superficie di fondo) dotata di elettrodi per la determinazione dei valori di temperatura, salintà, pH, ossigeno disciolto, clorofilla "a" e torbidità. La sonda trasmette via cavo le informazioni acquisite a una centralina comprendente il sistema di visualizzazione dei profili verticali, di registrazione e di tabulazione dati. Gli stessi possono essere immediatamente elaborati e trasformati in grafici dal computer di bordo.
Nel laboratorio è presente anche un fluorimetro predisposto per la misura della clorofilla "a". Il sistema è in grado di effettuare misure direttamente sull´acqua di mare senza che sia stata preventivamente trattata.
Oltre agli elencati sistemi di base, che hanno una collocazione fissa nella sala laboratorio, il battello è dotato di altri mezzi che, in funzione di particolari programmi di ricerca e di controllo, possono essere utilizzati.

  • correntometro a lettura diretta;
  • correntometri a registrazione per misure a medio e lungo periodo;
  • benne e carotiere per campionamenti di sedimento;
  • bottiglia "Niskin" per prelievi di acqua alle diverse profondità;
  • rete, sorbona e draga per il campionamento di organismi bentonici;
  • sistema di filtrazione dell´acqua;
  • bombole, compressore e adeguate attrezzature per le attività subacquee;
  • telecamera e macchine fotografiche predisposte alla fotodocumentazione in ambienti subacquei.

Caratteristiche e dimensioni del battello

lunghezza fuori tutto

m

17,25

lunghezza al galleggiamento

m

13,50

larghezza fuori tutto

m

4,70

altezza di costruzione

m

2,35

immersione a pieno carico

m

1,30

dislocamento

t

24

potenza apparato motore

CV

2x470

velocità di crociera

nodi

20

capacita´ serbatoi nafta

t

5,00

capacita´ serbatoio acqua

t

0,70

equipaggio

n.

2

trasporto tecnici

n.

10