Temi ambientali
Arpae in regione
Arpae Emilia-Romagna
Ti trovi in : Arpae / Cerca / Eventi /

Ritorna M´illumino di Meno

1 e 2 marzo 2019, Emilia-Romagna

Pochi giorni ci separano dall’iniziativa “M´illumino di Meno” firmata dalla storica trasmissione radiofonica Caterpillar, in programmazione su Rai Radio2.

La quindicesima edizione è dedicata all´economia circolare e si chiede agli ascoltatori un gesto simbolico, spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Uno spegnimento simbolico dietro il quale si cela un’azione concreta: fare del bene al pianeta e ai suoi abitanti.

Ed ecco che la sensibilizzazione di Caterpillar e Rai Radio2 ci ricorda i gesti chiave per salvaguardare il nostro pianeta: il riuso dei materiali, ridurre sprechi, allungare la vita delle cose. “Perché – sottolineano gli organizzatori - le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell´acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas. Dall´inizio di M´illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato”.

Al di là delle iniziative nelle ‘piazze italiane’ che suscitano un grande impatto emotivo, come ad esempio la Torre di Pisa, il Colosseo, l´Arena di Verona, il Quirinale, il Senato e la Camera, anche all’estero hanno strizzato l’occhio agli amici di Caterpillar: ricordiamo la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna.

In Emilia-Romagna, sono diverse le iniziative in cantiere anche grazie all’apporto diretto dei nostri Ceas, pronti a consacrare il momento simbolo, lo spegnimento delle luci fissato nel tardo pomeriggio di venerdì 1° marzo. Tra i numerosi appuntamenti anche quello dedicato al progetto “Le tue scarpe al centro”, che vedrà la chiusura del cerchio sabato 2 marzo con la donazione ufficiale della pavimentazione antitrauma al Comune marchigiano di Amandola.

Di seguito segnaliamo le iniziative organizzate l’1 e 2 marzo ad Alfonsine, Castelfranco Emilia, Castellarano, Cervia, Conselice, Cotignola, Bagnacavallo, Bagnara, Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Marzaglia Nuova (MO), Nonantola, Piacenza, Ravenna, Sant’Agata sul Santerno, Sant´Ilario d´Enza e Scandiano.

L’economia circolare - per essere chiari - è regolata per legge e definisce un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo e quindi qualsiasi iniziativa di ri-uso, ri-creare, ri-ciciclare, ri-utilizzare, ri-qualificare, fanno bene a noi e all’ambiente.

Iniziative in Emilia-Romagna



Tipologia: Manifestazioni